La consulenza che fa la differenza

La consulenza anche nell’ambito investigativo.

 

L’attitudine ad analizzare il contesto nel quale nasce l’esigenza del cliente, unito alla cultura del prodotto “sartoriale”, consente ai professionisti di sviluppare prodotti e servizi che permettano al cliente di prendere decisioni con consapevolezza e buon senso.

 

Questo approccio è valido anche nel mondo dei servizi investigativi; un buon investigatore privato deve essere e proporsi come un consulente, non un fornitore.

Chi sia l’investigatore privato e che cosa faccia, è qualcosa che ancora subisce un alone di mistero non indifferente.

Abbiamo già visto come diventare investigatore privato e quanto questi possa farsi pagare, ma non è ancora abbastanza chiaro, forse, di che cosa l’investigatore si occupi e perché è una figura fondamentale nel mercato odierno.

L’investigatore: non solo impermeabile

 

 

Non smetteremo mai di ripeterlo: nelle agenzie investigative non si passeggia misteriosi con pipa in bocca e impermeabile beige.

E no, neanche con la lente di ingrandimento.

Complici i personaggi televisivi e letterari, nell’immaginario comune, l’investigatore privato indaga su omicidi, tradimenti, persone magicamente scomparse.

Certamente esistono agenzie che si occupano anche di questo ma il core business dell’investigazione, in questi anni è certamente un altro e non riguarda solo l’esigenza del privato cittadino o i delitti di sangue.

Internet, conti correnti e finanza: ecco il pane quotidiano dei detective

 

Proprio così.

Un dato è interessante. Esistono appena 2000 agenzie investigative in Italia; aziende, privati, professionisti, banche ed assicurazioni chiedono quotidianamente i loro servizi per le finalità che ora analizzeremo.

Dando uno sguardo al fatturato di queste agenzie, ci renderemo conto che i numeri parlano da soli. Le prime 10 agenzie investigative per fatturato, insieme, si aggiudicano più di 50 milioni di euro all’anno.

Evidentemente, i servizi che queste offrono sono richiesti per necessità effettive e ricorrenti.

A differenza di quanto si sia portati a pensare, il grosso del fatturato non viene generato da richieste di privati sospettosi, ma da professionisti nell’espletamento del proprio lavoro o a tutela dello stesso.

Ecco che così avremo investigazioni su:

      • Assenteismo dei dipendenti;
      • Concorrenza sleale;
      • Uso improprio dei permessi Legge 104;
      • Violazione brevetti;
      • Antifrode assicurativa;
      • Spionaggio industriale;
      • Due Diligence;
      • Analisi reputazionali del brand;
      • Cessione di portafogli Npl;
      • Background check;
      • etc.

 

 

  • Npl UTP Federico Francese

 

Ho sempre creduto nelle persone e nelle loro capacità, nella possibilità di potersi rivolgere al mercato investigativo non come  fornitore di dati, ma come consulente che ascolta il problema, analizza lo scenario e crea le soluzioni per gestire in modo efficace ed efficiente i momenti critici.”

F. Francese (CEO)

 

 

 

 

 

CREDITVISION – INVESTIGAZIONI PER SCELTE CONSAPEVOLI

 

Parla con noi, scrivici o chiama il numero verde. La prima consulenza è gratuita, un esperto ti risponderà immediatamente.

Creditvision investigazioni indagini agenzia investigativa

[contact-form-7 id=”28″ title=”Contact form 1″]

 

 

 

Autore: Jessica Bertazzo